Annamaria Taboga - Professionnel au sens de la loi italienne n° 4/2013 - TVA  IT10763110011 - © 2022   Annamaria Taboga  - Tous les droits réservés

TRADUCTIONS JURIDIQUES EN ITALIEN

traducteur juridique italien

Servizi offerti​ 

Traduzioni legali e giuridiche dal francese

 

Revisione / rilettura di traduzioni legali e giuridiche dal francese

 

Traduzioni asseverate / traduzioni giurate

 

Per fornire una traduzione asseverata (detta anche “traduzione giurata”, in francese traduction assermentée o traduction jurée, in inglese sworn translation) il traduttore deve recarsi in Tribunale, dove, alla presenza del cancelliere, presta un giuramento relativo alla fedeltà della traduzione realizzata. Il traduttore e il cancelliere firmano poi un verbale che viene allegato al testo originale e alla traduzione.

Con l'asseverazione il traduttore si assume ufficialmente la responsabilità giuridica della correttezza della traduzione svolta, la quale acquisisce quindi valore legale (al riguardo si veda, tra le altre, la pagina dedicata del Tribunale di Pordenone).

Il traduttore che assevera la traduzione non è necessariamente iscritto negli elenchi dei CTU o dei periti del Tribunale (tali elenchi hanno la diversa finalità di consentire ai magistrati di reperire traduttori ai quali affidare eventuali incarichi). In proposito si veda, ad esempio, la pagina dedicata del Tribunale di Bologna.

 

 

Traduzioni certificate

 

In Italia la “traduzione certificata” non è disciplinata. Essa è, grosso modo, omologa alla certified translation dei paesi anglosassoni (in francese, invece, il termine traduction certifiée è talora usato come sinonimo di traduction assermentée, ossia di “traduzione giurata”).

Il traduttore allega alla traduzione una sua dichiarazione firmata relativa alla fedeltà della traduzione stessa, indicando i propri dati professionali salienti (ad esempio, il numero di iscrizione nel ruolo periti ed esperti della Camera di commercio).

Non intervengono terzi, il traduttore non si reca in Tribunale e non sono apposte marche da bollo.

​Una traduzione certificata è più economica di una traduzione asseverata, ma, diversamente da quest'ultima, in Italia non ha un valore legalmente riconosciuto.

 

 

Traduzioni giuridiche semplici

Una semplice traduzione giuridica (non giurata, né certificata) può rendersi necessaria per vari motivi: perché intendete fornire una traduzione di cortesia, perché volete essere sicuri di aver compreso il contratto in lingua francese che vi accingete a firmare, per esigenze accademiche o connesse allo studio di una pratica etc.

Ovviamente fornisco anche questo servizio, che in realtà è quello più frequentemente richiesto.

 

 

Quale tipo di traduzione?

 

Per evitare possibili problemi, consiglio di assumere precise informazioni presso il destinatario finale della traduzione circa il tipo di traduzione da presentare.

Preventivi e consegna delle traduzioni

 

Gli scambi dei testi da tradurre e dei testi tradotti avvengono normalmente via e-mail, per cui non esistono vincoli legati alla distanza. Nel caso di traduzioni asseverate (o “giurate”), è possibile concordare una consegna mediante corriere, posta raccomandata o assicurata. Se risiedete in Liguria, potremmo eventualmente accordarci anche per una consegna diretta a mano.

 

Contattatemi per un preventivo gratuito non impegnativo. Il costo della traduzione è basato sul numero di parole o di caratteri che compongono il testo da tradurre. Per effettuare il relativo calcolo dovrò prendere visione del documento. Ciò è necessario anche per fissare il termine di consegna della traduzione alla luce della complessità del testo. Ovviamente, garantisco il massimo rispetto della riservatezza nel trattamento di qualsiasi documento.

 

Se vi occorre una traduzione asseverata (o “giurata”), al costo della mia prestazione, che terrà conto delle spese sostenute per lo spostamento in Tribunale e del tempo dedicato all'espletamento della formalità dell'asseverazione, si aggiungerà quello delle marche da bollo richieste dalla legge, salvo in alcune ipotesi di esenzione dall'imposta di bollo. In proposito, invito a prendere visione della pagina web del Tribunale di Torino dedicata all'argomento.

 

Per ulteriori specificazioni riguardo alle condizioni di incarico, rinvio a quanto previsto sul sito di AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti).

 

 

Perché rivolgersi ad un traduttore freelance?

​​Rivolgersi direttamente ad un traduttore freelance consente:


• di conoscere l’identità del traduttore e verificare l’adeguatezza del suo background professionale;

 

• di instaurare un dialogo diretto, al fine di chiedere chiarimenti, discutere aspetti problematici, fornire indicazioni, in modo semplice, rapido ed efficace;


• un risparmio economico grazie all’assenza di costi di intermediazione.

 

Perché rivolgersi a me?

 

​​Nelle mie traduzioni giuridiche e legali metto a frutto le conoscenze e le esperienze acquisite non solo in qualità di traduttore, ma anche come giurista, in particolare come giurista comparatista, avendo conseguito un dottorato di ricerca in diritto comparato. 

Grazie ai miei studi ed esperienze professionali ho maturato un’approfondita conoscenza dell’ordinamento italiano e degli ordinamenti dei Paesi francofoni. Pertanto, nell’ambito della mia attività di traduzione, sono in grado di confrontare i diversi sistemi normativi al fine di scegliere i traducenti più consoni.

 

 

traduzionigiuridichetorino

 

 

Chi sono

 

 

 

 

 

Combinazioni linguistiche: in quanto traduttore di madrelingua italiana, traduco esclusivamente dal francese all’italiano.

 

Ambito di specializzazione: traduzioni giuridiche / traduzioni legali.

 

Luogo di nascita: Albenga (Savona).

 

Residente in: provincia di Savona.

 

Esperienza in ambito traduttivo: lavoro nel settore della traduzione legale dal 2010. Dopo aver collaborato con varie agenzie di traduzione, italiane ed estere, dal dicembre 2013 sono traduttore giuridico freelance per la Corte di giustizia dell'Unione europea (aggiudicataria delle ultime due gare d’appalto per la fornitura di traduzioni giuridiche).

 

Docenze universitarie in traduzione: sono stata professore a contratto di terminologia e traduzione giuridica tra il francese e l'italiano (S.S.D. L-LIN/04) nel master in traduzione giuridica dell'Università di Trieste, Dipartimento di Scienze giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (a.a. 2020/2021, 20 ore).

 

Sono disponibili referenze sul mio profilo Proz

 

Regolare partita iva: IT10763110011 (la validità è verificabile sul sito dell'Agenzia delle Entrate o sul sito VIES).

 

Certificazioni e accreditamenti professionali

 

•​ iscritta nel Ruolo dei periti e degli esperti (traduttori ed interpreti, francese) della Camera di Commercio Riviere di Liguria - Imperia La Spezia Savona, n. iscrizione SV - 661;

 

•​ traduttore giuridico-giudiziario certificato in conformità alla norma UNI 11591:2015 per la combinazione francese > italiano. Certificazione n. TRAINT2019-00077. Il possesso della certificazione è verificabile sul sito dell’ente certificatore. Per informazioni sulla norma UNI 11591:2015 potete visitare il sito dell'Associazione Italiana Traduttori e Interpreti.

 

Iscrizioni ad associazioni professionali

 

• socia ordinaria AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti), sezione Liguria, n. tessera 214096. Per visitare la mia scheda cliccare qui;

 

• socia ordinaria ANITI (Associazione Nazionale Italiana Traduttori e Interpreti), n. 3533. Per visitare la mia scheda cliccare qui;

 

• membro di ACJT / CALT (Association canadienne des juristes-traducteurs / Canadian Association of Legal Translators). Per verificare l'iscrizione cliccare qui;

 

• socia di TradInFo (associazione di traduttori e interpreti). Per visitare la mia scheda cliccare qui

 

Esempi di testi giuridici tradotti

 

• per la Corte di giustizia dell’Unione europea: traduzioni di varie tipologie di testi destinate alla pubblicazione sul sito EUR-Lex e nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. Ho tradotto fra l'altro: sentenze e ordinanze della Corte e del Tribunale, conclusioni degli avvocati generali, domande di pronuncia pregiudiziale;

• documenti relativi a procedimenti dinanzi all'EUIPO (Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale);

• sentenze, osservazioni e altri documenti relativi a procedimenti dinanzi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU);

• leggi, regolamenti, atti normativi in genere; 

• sentenze di organi giurisdizionali civili e penali;

• atti processuali in materia civile e penale (atti di citazione, memorie, ricorsi etc.);

• contratti, promesse unilaterali di vendita e di acquisto;

• documenti in materia previdenziale/pensionistica;

• ambito giuslavoristico: contratti di lavoro, collettivi e individuali;

• atti notarili vari (in materia di successioni mortis causa, diritto di famiglia etc.);

• certificati della Pubblica Amministrazione;

• statuti societari;

• un manuale universitario di diritto;

• articoli di dottrina giuridica.

 

 

Istruzione negli ambiti traduttivo, linguistico e umanistico

 

•   Université Sorbonne Nouvelle Paris 3 - École Supérieure d'Interprètes et de Traducteurs (ESIT): Diplôme d’Université Traducteur - interprète judiciaire [Diploma universitario Traduttore - interprete giudiziario], mention bien (febbraio - settembre 2018, frequenza in presenza);

 

•  Università di Genova: corso di perfezionamento in traduzione specializzata in campo giuridico, combinazione francese <> italiano, votazione finale 110/110 e lode (aprile - dicembre 2016, corso a distanza);

 

• Institut Français - Milano: corso di traduzione orale consecutiva e simultanea (febbraio - giugno 2016);

 

Università di Perpignan (Francia) - Centro universitario di studi francesi (CUEF), 2014: corso di francese giuridico in presenza (72 ore);

 

• Alliance Française di Torino: ho seguito vari corsi, di livello C1 e B2, al fine di perfezionare le mie conoscenze sulla lingua e sulla cultura francesi;

 

• maturità classica,  a.s. 1997/1998, votazione 60/60 (liceo G. Bruno di Albenga).

 

Istruzione in ambito giuridico

 

• Université Panthéon-Assas (Paris II) - Fondation pour le droit continental: Université d’été du droit continental (corso di diritto privato comparato svolto in lingua francese, luglio 2016, frequenza in presenza);

 

• dottorato di ricerca in diritto, indirizzo in diritto penale italiano e comparato, conseguito presso l’Università di Torino. Tesi di dottorato: «La tutela penale della prova testimoniale»;

 

• master in giustizia penale europea conseguito nel 2008 presso l’Università di Torino. Tesi: «La corruzione nel diritto penale francese»;

 

• laurea quadriennale in giurisprudenza, ante D.M. 509/99, 110/110 e lode conseguita il 27.10.2005 presso l’Università di Pavia. Tesi sul diritto penale francese: «La mise en danger délibérée nel sistema penale francese tra parte generale e parte speciale».

 

Certificazioni linguistiche

 

• TCF (test de connaissance du français) del CIEP (Centre International d'Études Pédagogiques), svolto in data 11.1.2017. Livello risultante: C2 in ogni prova sostenuta (comprensione orale, comprensione scritta, padronanza delle strutture della lingua);

 

Diploma di francese professionale giuridico (DFP juridique) rilasciato dalla Camera di Commercio e dell’Industria di Parigi;


• Diploma di studi in lingua francese rilasciato dal Ministero francese dell’Educazione nazionale (DELF B2 e DELF B1).

 

Altre esperienze lavorative

 

Docente freelance di italiano per stranieri (italiano L2/LS). Ho conseguito la DITALS (certificazione di competenza nella didattica dell'italiano come lingua straniera) di I livello, rilasciata dall’Università per Stranieri di Siena. Esperienze di insegnamento maturate, in particolare, presso le associazioni ASAI e Amici di Lazzaro (Torino) nonché per conto di Learnlight.

 

• 2010 - 2014: docente freelance di materie legali e giuridiche presso centri di preparazione a concorsi pubblici ed enti di formazione professionale.

 

• 1.1.2007 - 31.12.2009: assistente universitaria e dottoranda di ricerca in diritto penale italiano e comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino. 

 

• 2006 - 2008: praticante avvocato presso studi legali in Pavia. Ho conseguito il certificato di compiuto praticantato legale.

 

 

Tutte le informazioni qui contenute corrispondono a verità. Per visualizzare le scansioni di certificati e diplomi potete visitare il mio profilo Linkedin.

traduttorelegalegiuridicofrancese

Pubblicazioni online (come autrice)

I miei articoli nella rivista Giurisprudenza Italiana (Utet Editore)

 

• Nota a sentenza in tema di attenuante del risarcimento del danno da reato, 2010, fasc. 2, pp. 405 ss.

 

• Nota a sentenza in tema di responsabilità degli amministratori di società, 2009, fasc. 12, pp. 2751 ss.

 

• Omessa visita medica domiciliare e rifiuto di atti d’ufficio, 2009, fasc. 7, pp. 1760 ss.

 

• Nota a sentenza in tema di falsità ideologica del pubblico ufficiale in atti pubblici, 2009, fasc. 6, pp. 1489 ss.

 

• Sul dolo del concorso di persone nel reato, 2009, fasc. 3, pp. 703 ss.

 

• Nota a sentenza in tema di parzialità del pubblico ufficiale e abuso d’ufficio, 2009, fasc. 2, p. 433.

 

• Interferenze nella vita privata e diritto di informazione, 2009, fasc. 1, pp. 159 ss.

 

• Nota a sentenza in tema di attività medica libero-professionale e peculato, 2008, fasc. 12, pp. 2833 ss.

 

• Adesione all’UE e successione di norme penali, 2008, fasc. 10, pp. 2298-2300.

 

• Nota a sentenza in tema di illecita concorrenza con minaccia o violenza, 2008, fasc. 10, pp. 2292-2293.

 

• Concussione e legittimità dell’atto prospettato, 2008, fasc. 8-9, pp. 2011-2014.

 

• Nota redazionale a sentenza in tema di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, 2008, fasc. 7, pp. 1758-1760.

 

• Zone protette da vincolo paesaggistico ed abuso d’ufficio, 2008, fasc. 4, pp. 972-974.

 

• In tema di peculato bancario, 2008, fasc. 4, pp. 962-964.

 

• In tema di corruzione giudiziaria susseguente, 2008, fasc. 3, pp. 726-728.

 

• Sui limiti della responsabilità di chi conduce uno scuolabus, 2008, fasc. 2, pp. 423-425.

 

• In tema di doping, 2008, fasc. 1, pp. 178-179.

 

• Sui rapporti fra proporzione, attualità del pericolo e necessità della difesa nel nuovo testo dell’art. 52 c. p., 2007, fasc. 12, pp. 2829-2831.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder